Seleziona una pagina

Sappiamo quanto l’alimentazione sia importante per determinare il nostro stato di salute e il nostro benessere, fisico e psichico.

Sappiamo che l’Epigenetica studia i meccanismi che controllano l’attività genica modulandone l’espressione senza alterare la sequenza nucleotidica del DNA.

L’epigenetica nutrizionale o “nutri-epigenetica”, è la branchia che studia gli effetti che i diversi nutrienti possono avere nei confronti del DNA o della cromatina attraverso modifiche della loro espressione.

Grazie a questi studi possiamo sapere quanto l’esposizione a particolari nutrienti durante lo sviluppo possa “programmare” a lungo termine la  nostra salute.

La nostra alimentazione oggi determinerà la salute dei nostri figli

Durante la vita, i nutrienti che assumiamo possono modificare i processi fisiologici e patologici, attraverso i meccanismi epigenetici.

Ora sappiamo che, attraverso specifici nutrienti, è possibile prevenire le diverse malattie, compreso cancro ed obesità.

Non solo, negli ultimi anni è stato sempre più evidenziato come l’alimentazione sia in grado di indurre cambiamenti in un organismo, e, di conseguenza, a cambiamenti nell’espressione del genoma umano.

Il cibo controlla i nostri geni

Gli studi epigenetici ci hanno confermato che possiamo, attraverso l’alimentazione, “controllare” i nostri geni.

Ma da dove vengono questi “controllori”, queste molecole che interagiscono con i nostri geni e li educano e controllano?

Dal cibo: vitamine, minerali, macronutrienti che prendiamo dal cibo diventano i controllori dei nostri geni e delle loro azioni.

Ad esempio, se non assumiamo il calcio, non solo le nostre ossa si indeboliscono, ma anche i nostri geni si modificano.

Potremo cioè trasmettere ai nostri figli questa caratteristica, e magari i nostri figli saranno più soggetti all’osteoporosi perché gli abbiamo trasmesso un gene che non lavora come quello di una persona sana.

campi elettromagnetici

Alimentazione e additivi chimici

Il processo di coltivazione e di trasformazione degli alimenti ci pone giornalmente il problema della scelta tra il mangiar sano e il mangiar “contaminato”.

Quando ci troviamo a dover combattere contro gli alimenti che ingeriamo, il corpo finisce per utilizzare l’energia da un’altra sua fonte per digerire e liberare i nutrienti chiave.

Questo porta a un processo di compensazione che impedirà a un’altra funzione di terminare in modo corretto, non supportando il funzionamento generale del corpo.

In definitiva, è molto importante mangiare alimenti in grado di supportare lo stato complessivo del corpo.

Connessione tra Epigenetica e Alimentazione: anche il mondo animale lo dimostra

Il mondo animale per primo ci da dimostrazione della connessione tra alimentazione ed Epigenetica.

Osserviamo le api ad esempio. Ciò che differenzia le api operaie sterili dalla regina fertile non dipende dalla genetica, ma dalla dieta che seguono come larve.

Le larve che diventeranno regine sono alimentate esclusivamente con pappa reale, una sostanza secreta dalle api operaie, che accende il gene promotore che determina la fertilità dell’ape.

Se mangiamo male ci mettiamo in pericolo

Per funzionare correttamente, i processi enzimatici si basano sul costante apporto di vitamine, minerali e amminoacidi.

Un’assenza, anche parziale, di questi fattori, può contribuire al malfunzionamento metabolico.

Sappiamo che una dieta ricca di frutta e verdura è salutare per la nostra vita di tutti i giorni, ma sta diventando sempre più chiaro che potrebbe essere molto più importante di questo, per la nostra salute e la speranza di una vita a lungo termine.

Ciò che i nostri genitori e nonni mangiavano, quanto esercizio fisico hanno fatto, a quali sostanze chimiche sono stati esposti, sono tutti fattori che influenzano l’aspetto e il funzionamento del nostro organismo adesso.

Ma possiamo in qualsiasi momento prenderne atto e modificarlo tramite uno stile di vita più “sano” possibile.

Conoscere gli alimenti “controllori” del funzionamento delle nostre cellule, ci permetterà di poter porre riparo a modifiche genetiche ereditate, ma anche essere responsabili dei geni che passeremo ai figli e ai nipoti.

Se modifichiamo in meglio il nostro modo di alimentarci e di vivere possiamo rieducare i geni a riprendere il loro comportamento originario.

Goderci salute e benessere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi